Salone Estense

 


 

BIGLIETTI ESAURITI

QUARTETTO FAUVES
Leonardo Cella violino
Pietro Fabris violino
Elisa Floridia viola
Giacomo Gaudenzi violoncello

 
 

W.A. MOZART Quartetto in sol maggiore KV 387
F. SCHUBERT Quartetto in re minore D 810
«La morte e la fanciulla»

Con una conversazione di Fabio Sartorelli sul Quartetto KV 387 di Mozart ed esempi musicali dal vivo.

«Il colore soprattutto, forse anche più del disegno, è una liberazione» diceva Henri Matisse. E il colore, che è caratteristica peculiare della musica e non solo della pittura, è una condizione necessaria anche per il Quartetto Fauves, una formazione ancora giovane ma che accogliamo con grande piacere nel novero dei quartetti ospiti della nostra Stagione, per quattro motivi: per la loro determinazione, per il prestigio dei loro maestri (studiano, fra gli altri, con il Quartetto di Cremona presso l’Accademia «Walter Stauffer»), per la bellezza del programma proposto e, infine, perché a dispetto del nome francese i suoi componenti sono tutti italiani. Due parole, infine, per ricordare che il Quartetto Fauves ha già tenuto concerti al Ravenna Festival, al Festival dei Due Mondi di Spoleto e al Festival Internazionale del Quartetto d’Archi “Paolo Borciani”.
Al concerto varesino ascolteremo l’indimenticabile Quartetto “La morte e la fanciulla” di Schubert e il primo dei sei Quartetti che Mozart dedicò ad Haydn. Questa parte del programma sarà introdotta da Fabio Sartorelli.

   

In ricordo di Dante Isella