Salone Estense

 
 
BIGLIETTI ESAURITI

CONCERTO ITALIANO
Rinaldo Alessandrini direttore

Monica Piccinini soprano
Anna Simboli soprano
Aurelio Schiavoni contralto
Gianluca Ferrarini tenore
Raffaele Giordani tenore
Matteo Bellotto basso

N. Robinson, A. De’ Secondi violini
E. Belli viola – M. Ceccato violoncello
M. Coticoni violone
U. Di Giovanni, C. Marchitelli tiorbe


foto ©Morgan Roudaut /NAïVE

 

C. MONTEVERDI
«Notte. Storie di amanti e di guerrieri»

Nel 450° anniversario della nascita del compositore

Sinfonia (Orfeo)
“Hor che’l ciel e la terra” (Ottavo Libro de’ Madrigali)
Sinfonia (L’incoronazione di Poppea)
“Combattimento di Tancredi e Clorinda” (Ottavo Libro de’ Madrigali)
“Vivrò tra i miei tormenti e le mie cure” (Terzo Libro de’ Madrigali)
Sinfonia (Il ritorno di Ulisse in patria)
Lamento della Ninfa: “Amor” – dicea (Ottavo Libro de’ Madrigali)
“Al lume delle stelle” (Settimo Libro de’ Madrigali)
“A Dio, Florida bella” (Sesto Libro de’ Madrigali)
Sinfonia (Settimo Libro de’ Madrigali)
“Ecco mormorar l’onde” (Secondo Libro de’ Madrigali)
“Quando l’alba in oriente” (Scherzi Musicali)

Per il 450° compleanno di Claudio Monteverdi abbiamo chiesto a Rinaldo Alessandrini e al suo mitico “Concerto italiano” un programma che fosse all’altezza dell’occasione. E questo «Notte. Storie di amanti e di guerrieri» è andato al di là di ogni aspettativa, comprendendo fra gli altri brani strumentali, come le Sinfonie dell’Orfeo, dell’Incoronazione di Poppea e del Ritorno di Ulisse in patria, ma anche capolavori vocali come il “concitato” Combattimento di Tancredi e Clorinda, il Lamento della Ninfa, i madrigali Ecco mormorar l’onde o Al lume delle stelle.
Un’occasione unica e irripetibile per celebrare tutti insieme l’arte vocale e strumentale di uno dei compositori più rivoluzionari e geniali di sempre.